Scheda tecnica

Piazza Cesare Pavese

luogo: Mezzana, Pontassieve (FI)

data: 1985 studi preliminari -1993 inizio costruzione edificio

destinazione d'uso: Insediamento residenziale (64 alloggi) e commerciale (16 negozi )

stato: opera realizzata

committente: cooperativa Appenino Seconda

 

Descrizione

 

La piazza è l'elemento generatore dell'intervento e proiettando gli assi oltre i fronti che la delimitano, determina la disposizione delle parti edificate disposte a gradoni a forma di archi di cerchio concentrici.

Gli assi diventano i percorsi pedonali e convergono nella piazza attraverso aperture a triplo volume che interrompono la continuità degli edifici affacciati sulla piazza.

Un parco degradante a forma di cuneo separa in due settori le residenze pedecollinari e si prolunga nella piazza attraverso il portale centrale. Altre due aperture più basse mettono la piazza in comunicazione con le attrezzature all'aperto, con le aree e con i parcheggi esterni.

La piazza è stata concepita come spazio assolutamente pedonale, infatti i posti auto per i residenti sono ricavati in un parcheggio sotterraneo che insiste sotto la piazza. La forma a "U" della piazza conclude l'insediamento a monte e si apre sulla valle dell'Arno.

La piazza a forma di un teatro dell'ottocento scoperchiato con l'arco scenico aperto sulla valle dell'Arno, ripropone nel disegno della pavimentazione le direttrici dell'assetto planivolumetrico dlel'insediamento.

Le direttrici convergono in un "fuoco" che è anche il punto in cui si propone l'installazione di una fontana, scultura ideata da Luigi Mainolfi come conclusione simbolica dell'insediamento ed elemento di identificazione della comunità che ha fondato questa parte di città