Scheda tecnica

Asilo nido nel campus scolastico

luogo: comune di Rignano sull'Arno (Fi)

data: 2000 inizio progettazione - 2002 conclusione dei lavori

stato: opera realizzata

committente: Comune di Rignano sull'Arno

 

Descrizione

Centro direzionale per l'infanzia

Edificio monopiano a patio che contiene sia gli spazi destinati alle specifiche attività del Centro Sperimentale per l'Infanzia, sia quelli destinati alla ludoteca e alle attività complementari.

Dopo aver attentamente preso in esame la distribuzione delle funzioni e l'organizzazione delle attività didattiche e di servizio, le relazioni che tra esse intercorrono e la successione degli spazi, abbiamo riscontrato nella configurazione a patio dell'organismo edilizio la più idonea a rispondere ai requisiti richiesti e soprattutto la migliore in termini di areazione e illuminazione naturale.

Inoltre il patio si offre come spazio aperto e protetto assolutamente controllabile anche dall'interno e in grado di creare un riparo acustico, vista la presenza della linea ferroviaria.

Un percorso interno affacciato sul patio che si sviluppa lungo tutto il perimetro, consente l'accesso ai diversi ambienti. Divisi per funzioni omogenee per ciascuno dei luoghi che costituiscono la forma quadrata dell'asilo.

Abbiamo scelto di conferire all'asilo i caratteri della casa di campagna e dell'ambiente domestico per ridurre lo spaesamento e per stimolare nel bambino la sensazione di passare dalla sua casa, ad un'altra casa un po' speciale, altrettanto accogliente e comune ad altri bambini.

Per questo abbiamo scelto la copertura a falde inclinate e il rivestimento esterno in cotto a faccia vista. Tale soluzione risponde anche all'intento di armonizzare il nuovo asilo con la scuola materna e la palestra anch'esse in cotto a faccia vista.

Le ampie vetrate saranno in alluminio preverniciato in colore vivace e in armonia con il colore del tamponamento esterno e consentono l'affaccio dei bambini.

Il colore delle tramezzature interne e dei divisori bassi sarà bianco per far risaltare i disegni dei bambini, i manifesti e i cartelloni didattici.

Gli arredi mobili e fissi saranno invece colorati nei colori pastello secondo le attuali tendenze della pedagogia e avranno più risalto per il contrasto con le pareti bianche.